http://www.ilmeteo.it/datimeteo/meteo-italia.html


Vai ai contenuti

I calendari regionali nazionali ed internazionali di running ed altro

Clicca qui per le foto




Vittoria al marocchino Zain e di Laura Giordano per le donne

Controguerra, più di 4.000 podisti alla Corsa di San Martino
Record assoluto di partecipazione alla 19° edizione della gara più partecipata d'Abruzzo.
Spettacolare 19^ edizione per la Maratona di San Martino, uno degli appuntamenti runner che negli anni sta assumendo sempre di più i contorni di una vera festa dello sport. In un clima estivo e con l'ennesimo record di partecipazione: oltre 4000 iscritti in un paese, Controguerra, che conta appena 2500 abitanti. Ottima l'organizzazione del gruppo podistico Avis Val Vibrata. Una festa iniziata sin dal sabato

mattina, con le corse delle scuole elementari e medie di Controguerra, Corropoli e Nereto, per arrivare al sabato sera con la festa in piazza a base di castagne e vino novello e la presentazione dei top runners... e quindi il clou di oggi, domenica 8 novembre. La gara competitiva di 15 chilometri, ma anche la cosiddetta "Mangialonga run", una corsa non competitiva in cui ai ristori c'è di tutto e di più, veri pasti a base di enogastronomia abruzzese. Un modo concreto e intelligente per promuovere il territorio, dato supportato dal coinvolgimento di ben 31 strutture alberghiere dell'intera Val Vibrata. Ed eccoci alla corsa vera e propria, di reale livello internazionale, che ha visto prevalere un atleta marocchino: Jaouad Zain, che ha corso in 45' 28" superando di 8" il suo connazionale Hakim Radouan, la vera sorpresa della gara. Alle loro spalle, terza piazza al keniano super favorito della vigilia Julius Rono, quindi Erastus Chirchir, dal Kenia anche lui. Anche lo scorso anno aveva vinto un runner del Marocco, Hicham Boufars. Primo italiano, quinto in classifica generale, il marchigiano Andrea Falasca Zamponi. Primo nato in Abruzzo, l'aquilano Alessandro Novaria, in posizione numero 19, mentre primo tra gli abruzzesi (cittadino italiano con residenza a L'Aquila) Biniyam Senibeta Adugna, arrivato all'8° posto assoluto. Donne: per il secondo anno consecutivo un bel primo posto della forte maratoneta Laura Giordano, marchigiana tesserata in Veneto: 56' 04" il suo crono, Poi, presenza fissa e ancora un risultato di rilievo per l'evergreen Marcella Mancini, nativa di Controguerra e vincitrice in ben cinque edizioni. Terzo posto che sa di sorpresa per la marsicana Virginia Petrei. In gara anche una parte della nazionale italiana di 100 km che qualche mese fa ha preso parte ai Mondiali in Olanda: il plurimedagliato Giorgio Calcaterra (16esimo), Paolo Bravi (51esimo), Barbara Cimarrusti (quarta), Cristina Pittonzo (decima). In gara anche due atleti che hanno fatto la storia della maratona italiana, oggi a fine carriera ma due pezzi da novanta che hanno comunque dato lustro a Controguerra con la loro presenza: Daniele Caimmi e Denis Curzi.


News Running

________________________________________ULTIME NEWS___________________________________________


CHIUSURA DEL PACCHETTO TURISTICO WEEKEND SPORT 2015
E' boom di prenotazioni del Pacchetto Turistico 2015 con oltre 968 atleti per il weekend del 7 e 8 Novembre
Si comunica che non sono piu disponibili posti per il Pacchetto Turistico "Weekendsport 2015". Quest'anno abbiamo raggiunto il RECORD ASSOLUTO di 968 prenotazioni presso le 31 strutture alberghiere ed agrituristiche convenzionate. Un ringraziamento anche ai 130 camperisti (68 camper circa) che hanno aderito all'iniziativa "Camper in Corsa 2015".

PAILLETTES, LUSTRINI E ... FIORI DI ZUCCA (di Vittorio Camacci)
Dalla saggia e laboriosa civiltà contadina della mia terra ho imparato che bisogna lavorare duro per raccogliere i frutti del podere, ma il solo lavoro non basta, oggi il contadino deve continuamente aggiornarsi, seguire il progresso biologico e tecnologico ma anche saper presentare il suo prodotto. Ed ecco allora il buon lavoratore della terra pronto a navigare tra i segreti del marketing pubblicitario e quelli del look appropriato quando nelle fiere espositive presenta i suoi prodotti. Insomma il contadino non può più essere scarpe grosse sotto il cervello fino. Questa cultura ha fatto sì che ciò che è buono deve essere anche bello, come ... ...........LEGGI TUTTO

LA CORSA DI SAN MARTINO...E MOLTO ALTRO ANCORA
(di Vittorio Camacci)
Immaginate un piccolo paesino collinare , situato all' estremo nord della Abruzzo, a ridosso della valle del Tronto, con le sue fattorie disseminate tra i cromatici vigneti autunnali ed i campi arati di fresco. Immaginate lo stupore dei suoi 2.000 abitanti che per una domenica si ritrovano invasi da oltre 5.000 podisti ed accompagnatori provenienti da tutta Italia e non solo. Sembra un sogno, invece è quanto da alcune stagioni a questa parte succede a Controguerra ad ogni autunno, nel periodo dell' " Estate di San Martino , del vino e dell' olio nuovi, tesori preziosi di questa terra. Tantissime presenze .....LEGGI TUTTO

San Salvo 2014, Memorial Potalivo, più di mille i partecipanti
E' record di partecipanti e di percorso
Un successone!". Così Michele Colamarino, presidente della Podistica San Salvo, commenta la 10ª edizione del Memorial Dino Potalivo, manifestazione podistica che ieri ha portato a San Salvo più di mille atleti per sfidarsi lungo le strade del circuito cittadino. Organizzazione impeccabile, grazie alla collaborazione dell'associazione podistica con amministrazione comunale, forze dell'ordine e protezione civile. Una "chicca" molto gradita dagli atleti la presenza dello stand per i massaggi pre e post gara a cura del centro Tfm di San Salvo. La giornata si è aperta con la corsa dei bambini, alcuni davvero piccolissimi, e dei ragazzi dell'associazione Arda, che hanno portato una ventata d'entusiasmo e di gioia. Poi spazio agli atleti dei due percorsi, quello competitivo e quello non competitivo, con il rettilineo di partenza che a stento è riuscito a contenere l'onda colorata di podisti. Il primo a tagliare il traguardo, con il tempo di 28'56'' è stato Ivan Di Mario, della Polisportiva Molise, prima delle donne, in 36'18'', Martina Rocco del Running Club Futura. Presenti anche i rappresentanti dell'amministrazione comunale, con il sindaco Tiziana Magnacca (che ha accompagnato i ragazzi dell'Arda) che ancora una volta ha rinnovato i complimenti alla Podistica San Salvo per questa manifestazione che continua a crescere. Tra i podisti anche Gennaro Strever, patron della Metamer, sponsor storico del Memorial, che fine gara ha ricordato come la manifestazione sia "un momento importante per tutta la città. Lo sport è alla base della salute e spero che sempre più cittadini decidano di partecipare". Stracciato il record dei partecipanti del 2013, ora la Podistica San Salvo guarda avanti, continuando a far crescere il movimento in città.

Tra bimbi prodigio, atleti invisibili e fenomeni inesauribili... e questa la maratona del futuro ?

E' notizia di questi giorni dell' ennesimo record mondiale in terra statunitense : un bimbo di 10 anni, originario del Wisconsin, batte il record sulla mezza maratona, in poco più di un ora e mezza; questo ragazzino statunitense anticipa sul traguardo il papà e strappa il record detenuto da un coetaneo. Udite , udite ... Noah Bliss , questo è il nome del giovane atleta aveva debuttato sulla distanza a 8 anni insieme alla madre e per via del suo curriculum molti organizzatori lo iscrivono alle gare, facendo una deroga al regolamento che prevede di solito un età maggiore. Nel caso della Wisconsin Half Marathon l' età minima prevista era di 14 anni. ( Facciamo giocare i nostri figli, portiamoli nei parchi, in montagna, nelle società giovanili di atletica a confrontarsi su distanze accettabili con coetanei. Gareggiando in allegria ed in sana competizione, avranno tempo di dimostrare il loro talento e se son rose ... fioriranno , nella giusta stagione )....... LEGGI TUTTO

Maratona dell'Adriatico: oltre mille atleti invadono Villa Rosa


Oltre mille atleti hanno partecipato alla XIV Maratona dell’Adriaticoa Villa Rosa di Martinsicuro. La gara, che assegnava anche il titolo regionale assoluto, è stata dominata da due veterani marocchini: Mohammed Hajjy, 35 anni tesserato con una società di Bologna ma proveniente da Terni, primo con 2h 26’48”, e Cherkaoui El Makhrout, 34 anni, anche lui di Terni, arrivato secondo con oltre tre minuti di ritardo. Terzo posto per l'utraquarantenne di Trasacco Antonello Petrei, che però non si è aggiudicato il titolo regionale perché non tesserato con una società abruzzese. Il titolo è stato quindi assegnato al teatino Mario Antonio Fiadone (Il Crampo Lanciano), classificatosi 14° in 3h 00’26”. L’ordine d’arrivo femminile ha avuto come esito il primo posto di un’atleta svizzera, Cristina Wurgler (Swiss Triathlon), 25^ assoluta in 3h 15’45”. Quarta Alessandra Liberati (Podistica San Salvo), 55^ in 3h 43’38” che si è laureata campionessa regionale .

IL FANTASTICO TRIS DELLE GARE MARCHIGIANE
L'incredibile offerta di podismo nelle Marche di Vittorio Camacci

Signori appassionati di corsa su strada, segnatevi questa data nel vostro taccuino, 29 settembre 2013, perchè in questo fatidico giorno afoso di inizio autunno si è racchiuso storicamente quasi tutto lo scevro calendario autunnale delle gare marchigiane. Per la gioia di tutti gli appassionati della nostra regione è stato il giorno X di tutto il movimento che grazie al campanilismo esasperato ha messo in campo il meglio delle lunghe distanze, dove in un sol dì chi avesse avuto il dono dell' ubiquità poteva partecipare ad una maratona, una mezza ed una 33,250 chilometri. Infatti ciò è dovuto ad un' attenta programmazione del calendario per cui si è fatto ....(LEGGI TUTTO)

Norcia e il Trofeo delle Marcite
Grande successo domenica 8 settembre per la classica Norciana di Vittorio Camacci

In un clima ancora prettamente estivo, la bellissima cittadina medievale di Norcia, è tornata teatro per la 16 ^ volta del " Trofeo delle Marcite " " 5° memorial Graziano Graziani " evento per la prima volta inserito nel " Criterium Piceni & Pretuzi " anche se la gara si è svolta in territorio umbro. Circa 250 i partenti che, dalla storica Piazza San Benedetto, cuore nevralgico della manifestazione, si sono tuffati nel corso principale per poi uscire dalle mura e impadronirsi dellle strade brecciate e sterrate della Piana Nursina. Un percorso affascinante e bucolico di 10 chilometri che ha un pò ricordato la più titolata padana " 5 Mulini " con il passaggio all' interno di un lindo e ben restaurato mulino ad acqua. Un redivivo Hamam Larbi, vecchio fuoriclasse marocchino inossidabile e mai domo, ha battuto in volata con il tempo di 32' 17" il capitolino Alessandro Diano , mentre è giunto terzo staccato di un minuto il primo atleta umbro , Vincenzo Cocca. ........(LEGGI TUTTO)

DI CECCO domina la Notturna di Scerne
Bissato il trionfo di dragonara. l'altro veterano Pelusi al secondo posto.

In uno scernario naturale bellissimo, tra il mare a destra e la campagna a sinistra, partendo dal villaggio turistico di Scerne, ieri sera, alle 8,30, mentre il sole tramontava tra le nubi e si alzava un piacevole venticello a mitigare il caldo afoso, si disputava l'ennesima notturna della seconda domenica di luglio. Una gara veloce, nel silenzio della sera in cui a far rumore sono solo i battiti del cuore e le onde che sciabordano sulla riva , in totale assenza di traffico e quasi isolati in un mondo a se stante. Nella XX edizione della Notturna di Scarne prevista sulla distanza di 10 km, Alberico Di Cecco conferma l'attuale periodo di forma, bissando la vittoria di sabato scorso alle Colline di Dragonara. Preceduto al secondo posto, staccato di quasi un minuto, un'altro veterano dell'illustre passato, il 35enne atriano Pietro Pelusi, tuttora primatista abruzzese assoluto dei 1.500, più volte azzurro in varie nazionali giovanili sul finire deglia anni 90, quando era tesserato con la Bruno Vomano. La manofestazione, organizzata dalla società Podistica dell'Adriatico e valida per il circuito ...........(LEGGI TUTTO)

SULLE TRACCE DEL LUPO...
Sensazionale gara il 23/06 trail tra i boschi e fin sulle cime della Majella (di Vittorio Camacci)

Un' organizzazione impeccabile ed una fresca mattinata estiva hanno caratterizzato l' Eco Trail in Val Vesola " Sulle tracce del Lupo " , una gara mozzafiato di 15 chilometri nel Parco Nazionale della Maiella. I circa 350 partecipanti, provenienti un pò da tutto il centro-Italia hanno preso il via dalla località Piana delle Mele , in prossimita del Parco Avventura, a circa 950 metri di quota per poi avventurarsi in una durissima salita all' interno di un bosco di faggio fino al Campanaro per poi proseguire lungo la cresta del Colle Sferracavallo salendo fino ai 1.725 metri del Rifugio Bruno Pomilio, una discesa molto tecnica e pericolosa, per via di ciottoli e sassi , nascosti sotto il fogliame, li ha poi condotti fino alla Cascata di San Giovanni con l' attraversamento del guado ai piedi della stessa per poi affrontare una rischiosa .. ,...(LEGGI TUTTO)

Una Giornata per Danilo...

Trail di Ussita in ricordo di Danilo Riccini (di Vittorio Camacci)

Un mattino finalmente soleggiato ha salutato nella Piazza dei Cavallari di Ussita, i circa duecento partecipanti all' eco-trail " Io adoro stare qui - una giornata per Danilo " , corsa in natura di 8,6 chilometri, organizzata dalla Runners Sangemini, dedicata allo skyrunner Danilo Riccini , scomparso lo scorso anno sui sentieri del massiccio del Monte Bove, nella catena dei Sibillini, che dominano dall' alto questo piccolo centro turistico montano dell' Alto Maceratese. C' erano un pò tutti i suoi amici, provenienti dalle Marche e dall' Umbria, uniti e stretti in un abbraccio ai suoi genitori, per ricordare un personaggio del mondo dello sport che amava gareggiare a cavallo delle due regioni. Il percorso di gara , ricco di saliscendi, ben segnalato .....(LEGGI TUTTO)

Su e giù per le colline Tortoretane...
Ottima riuscita della prime edizione "1° Trofeo Città di Tortoreto Memorial Paolo Iustini" di Vittorio Camacci

Una mattinata quasi estiva ha fatto da cornice al 1° " Memorial Paolo Iustini " , corsa su strada di 14,3 chilometri, ottimamente organizzata dal Comune di Tortoreto in collaborazione con l' A.P.D. Ecologica "G" di Giulianova ed il circolo culturale " Lo Zodiaco " di Cavatassi. Correre sul circuito di gara composto da un' unico giro , è stato un pò come affrontare delle " montagne russe " disegnate sulle colline coltivate mirabilmente dai laboriosi contadini del luogo, infatti sin dalla partenza dalla frazione di Cavatassi un' incredibile susseguirsi di salite e discese ci ha accompagnato per tutto il percorso fino al traguardo , toccando nel tratto intermedio proprio l' abitato di Tortoreto Alto. Sono stati oltre 200 i partecipanti alla manifes ...(LEGGI TUTTO)

La 6° volta di Marseletti alla 21° Memorial Mimi' Angelini
Ed è anche la terza vittoria per Simona Ruggieri in campo femminile ( di Vittorio Camacci)


Una classica giornata primaverile, ventilata con nuvole alternate a squarci di sole, ha accolto gli otre 200 partecipanti alla 21 ^ edizione del " Memorial Mimì Angelini " . La corsa su strada di 10,800 chilometri, che si snoda nella campagna ascolana a nord-est della città , fino a raggiungere Vallesenzana, è un evento tipico e peculiare della città picena. E' qualcosa di più di una semplice gara, nata per onorare la memoria di un ragazzo amante dello sport, è una sensazione che non ti scivola addosso troppo facilmente e che ti rimane appiccicata come capita con i bei ricordi. In città è un avvenimento che si attende per tutto l' anno, allenandosi nel freddo dell' inverno oppure ricordandosi di approntare solo negli ultimi giorni una pur minima preparazione pur di essere al via. Non importa se poi nelle lunghe salite il fiatone s' ingrossa, le gambe diventano molli e la vista si annebbia e già alla prima curva il sogno di vittoria malcelato svanisce nel cielo primaverile. L' importante ed esserci , insieme a tanti altri appassionati che la percorrono anche camminando ...............(LEGGI TUTTO)


OLTRE LE TRANSENNE DEL TRAGUARDO...(di Vittorio Camacci)


Oltre le transenne del traguardo ci sono addetti ai lavori, giornalisti , personale sanitario, addetti alla sicurezza ma soprattutto ci sono loro...i nostri cari : familiari, amici , allenatori che ci aspettano trepidanti , magari con lo zainetto del cambio, con la macchina fotografica, con gli integratori , con un cartello, pronti ad accoglierci con un abbraccio ed un sorriso, a rincuorarci se abbiamo fallito, a festeggiarci se abbiamo raggiunto l' obbiettivo. Ho tante volte pensato di poter morire in corsa, nel corso di una gara tirata, per lo sforzo oppure durante un duro allenamento sulle mie montagne, travolto da un branco di cinghiali inferociti o scivolando su un ripido pendio e devo rivelarvi che qualche volta ci sono quasi riuscito... e ho anche pensato che per uno come me con la corsa nel sangue e nella testa forse sarebbe la morte ....(LEGGI TUTTO)


Boston, sangue sulla Maratona: 2 morti. Una delle vittime un bambino di 8 anni.

Una serie di esplosioni al traguardo travolge persone dello staff e atleti. I feriti sarebbero quasi un centinaio Massima allerta anche a New York


Sangue sulla maratona di Boston: due esplosioni hanno provocato almeno due morti (tra cui un bambino di 8 anni) e un centinaio di feriti, alcuni gravi alla finish line della gara in pieno centro della città, un’ora dopo che il primo maratoneta aveva tagliato il traguardo. Le notizie sono ancora frammentarie, il New York Post parla di dodici vittime. Inizialmente i media statunitensi avevano parlato di una persona sospetta, ma la polizia ha subito smentito. Fonti dell’intelligence riferiscono di una o più «bombe» e di almeno ulteriori due ordigni ......(LEGGI TUTTO)


1° Tallacano Trail: un tuffo nella natura selvaggia.
Una pasquetta all'insegna dello sport in montagna (di Vittorio Camacci).


Inizia nel migliore dei modi l' avventura sportiva del Festival dei Due Parchi dedicata a tutti coloro che amano correre o semplicemente camminare immersi nella natura. Il 1° Tallacano Trail , organizzato dallo IASSC di Ascoli Piceno in collaborazione con Antroposervice sas sotto la supervisione tecnica dell' ASA Ascoli ed il patrocinio del Comitato Regionale Marche FIDAL , ha schierato un centinaio di atleti al via pronti a confrontarsi su un tracciato di 10 chilometri che ha fatto respirare agli appassionati del trail il meglio dello spirito della corsa in mezzo alla natura, in un paesaggio disegnato fra borghi semiabbandonati, ruscelli, immensi massi arenari, cascate e grotte millenarie. L' imprevisto tiepido sole dell' Alta Valle del Monte Ceresa ha scaldato i motori dei runner del cielo che si sono confrontati in una battaglia epica sotto gli occhi di increduli villeggianti pasquali, dove con un' incredibile crono di 49' 30" il laziale ...............(LEGGI TUTTO)


Maratona dell’Adriatico: vincono Hajjy e Zanardi
Circa 800 gli atleti che hanno partecipato alle tre diverse distanze di 42, 21 e 11 km


Oltre al bel tempo, ma in questo caso c'è ancora da attendere, la primavera porta con sè l'entrata nel vivo della stagione podistica. Ed in questo caso l'attesa diminuisce sensibilmente dato già tocca riportare il risultato di un importante appuntamento. Si è svolta ieri a Villa Rosa di Martinsicuro la 13^ edizione della Maratona dell'Adriatico. Percorsi i 42,195 km previsti, il 43enne marocchino Mohamed Hajjy (Atletica Castenaso Bologna) si è aggiudicato il primo posto tagliando il traguardo con il tempo finale di 2h 26'20" per la categoria maschile. Dietro di lui, Alberico Di Cecco (Farnese Vini Pescara), che è tornato a misurarsi su una distanza a lui cara, in preparazione delle prossime sfide internazionali nell'ultramaratona. L'alloro femminile va invece a Marina Zanardi del Grottini Team con il tempo di .....(LEGGI TUTTO)


Festa dell'Atletica : premiata la "Corsa di San Martino"
L'atletica abruzzese ha premiato i suoi atleti migliori e le società

Si è svolta sabato 16 marzo, presso l’Auditorium Gennaro Paone della sede BLS di Lanciano, l’annuale festa dell’atletica
leggera abruzzese, dove sono stati premiati atleti, tecnici e società che hanno ottenuto risultati di rilievo nella stagione 2012. Alla cerimonia di premiazione è intervenuto, in rappresentanza del vertice federale, il vice presidente Mauro Nasciuti. Oltre a tutti i rappresentanti del Comitato regionale FIDAL hanno presenziato all’evento le autorità istituzionali locali, tra le quali il sindaco di Lanciano Mario Pupillo, e il presidente del CONI regionale Enzo Imbastaro. Il nuovo presidente ....(LEGGI TUTTO)


Meucci secondo alla Mezza maratona di New York

Secondo posto e primato personale per Daniele Meucci dell'Esercito alla Mezzamaratona di New York con 1h01'05", che migliora il suo
precedente record di 1h02'30" ottenuto nel 2011 a Udine. La gara è stata vinta da Wilson Kipsang con 1h01'02", il keniano, favorito alla vigilia, dopo aver incrementato un pò il ritmo a Times Square, intorno all'11° km, ha poi allungato deciso al 15° km seguito a 30 metri dallo statunitense Dathan Ritzenhein con Meucci a 60 metri insieme ad altri cinque atleti. Al 18° km Meucci incrementa il suo ritmo e va a riprendere Ritzenhein per poi staccarlo negli ultimi 500 metri. Ritzenhein chiude al terzo posto con 1h01'09" davanti al debuttante keniano Leonard Korir quarto con 1h01'19" ed al messicano Juan Luis Barrios quinto con 1h01'21". Solo un 12° posto per .......(LEGGI TUTTO)



"La Zzzanzara"...
spigolature, commenti e curiosità a cura di Vittorio Camacci


Volantini Gare
visualizza i volantini delle prossime gare in corso


"La Zzzanzara"...
spigolature, commenti e curiosità a cura di Vittorio Camacci


Clicca a destra e ascolta le interviste sulla Corsa di San Martino


Edizione 2015 -19^ Corsa di San Martino 2015

LA CORSA DI SAN MARTINO LO SPECIALE "PARLIAMONE" PODISMO SUPERSTAR

LA CORSA DI SAN MARTINO LO SPECIALE TVLAB

LA CORSA DI SAN MARTINO ...IN 5 MINUTI (THE BEST!!)

LA CORSA DI SAN MARTINO , PASSAGGIO A TORANO NUOVO

LA MANGIALONGA RUN 2014

LE INTERVISTE DELLA CORSA 2014




Edizione 2010 -Guarda l'interminabile plotone di atleti alla partenza della 14° Corsa di San Martino ...al rallenty!!

Corsa di San Martino | Informazioni Gara km 15 | Pacchetto turistico | Mangialonga Run km 5 | Camper in corsa | Foto Album | Video Corse | Area Stampa | Contatti | Mappa del sito

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu